• Cassa Edili ed Affini della
    Provincia di Modena
  • Codice Fiscale: 80 015 510 367
  • Cassa Edili della
    Provincia di Modena
  • Codice Fiscale: 80 000 650 368

Appuntamenti e scadenze

Dicembre 2020
L M M G V S D
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3

Accordi regionali sulla trasferta

Accordi regionali sulla trasferta.

  • ANCE - FENEAL/UIL - FILCA/CISL - FILLEA CGIL del 10 giugno 2003 e modifiche del 29/4/2015
  • CNA COSTRUZIONI - CONFARTIGIANATO - FENEAL/UIL - FILCA/CISL - FILLEA/CGIL del 28 marzo 2008
  • ANCPL - LEGACOOP - AGCI - FEDERLAVORO E SERVIZI - CONFCOOPERATIVE - FENEAL/UIL - FILCA/CISL - FILLEA CGIL del 24 settembre 2003 e succ. proroga del 10 aprile 2006
  • UNIONAPI -FENEAL/UIL - FILCA/CISL - FILLEA CGIL del 28 marzo 2008

Le Organizzazioni sindacali e le Associazioni di categoria del settore edile dell'Emilia Romagna, hanno sottoscritto, accordi per l'applicazione del protocollo sulla trasferta previsto dai C.C.N.L.
Gli accordi prevedono la possibilità per un'impresa operante sul territorio regionale, di mantenere la propria posizione contributiva, presso la Cassa Edile di provenienza in caso di apertura di cantieri fuori provincia.
La richiesta avviene compilando ed inoltrando l'apposito modulo "Richiesta Autorizzazione" alla Cassa Edile del luogo dove si svolgono i lavori ed alla Cassa Edile di provenienza.

Scarica il documento Scarica il documento - ALLEGATO: Modulo Unico Richiesta Applicazione Accordi Regionali

Per chiedere l'applicazione dell'Accordo l'azienda deve dimostrare di essere in possesso di specifici requisiti, di seguito riportati:

1. almeno 2 anni di anzianità di iscrizione continuativa alla Cassa Edile di provenienza al momento della richiesta;
2. non avere contenzioso in corso;
3. essere affidatari e/o esecutori dei lavori aventi le caratteristiche previste nei rispettivi accordi sottoscritti in materia.
4. avanzino richiesta di autorizzazione solo per i lavoratori che siano già in forza prima dell'inizio del cantiere (escluso quindi il personale assunto in loco).

Verificati i requisiti, la Cassa Edile di provenienza dell'azienda provvederà a comunicare alla banca dati regionale (B.D.R.) i dati dell'impresa richiedente.
La Cassa Edile del luogo dove si svolgono i lavori, una volta verificati i dati sulla B.D.R., rilascerà l'autorizzazione ad applicare l'accordo inoltrando comunicazione scritta alla Cassa Edile di provenienza ed all'azienda.
L'impresa autorizzata presenterà comunque una sola denuncia mensile comprensiva di tutti i cantieri sia in provincia che fuori provincia di appartenenza.
Le imprese iscritte alle Casse Edili della Provincia di Modena dovranno invece ricordarsi d'indicare sulla denuncia mensile Mut i cantieri per i quali è stato attivato l'accordo regionale.

Per il testo integrale dei singoli accordi vi rimandiamo alla consultazione dei singoli link:

Accordo Reg.le Industria del 10 GIUGNO 2003modifiche del 29/4/2015 

Accordo Reg.le Cooperazione del 24 SETTEMBRE 2003 -proroga del 10/04/2006

Accordo Reg.le API del 28 MARZO 2008

Accordo Reg.le Artigianato del 28 MARZO 2008